India: Perché gli agricoltori protestano

di Pietro Veglio

In India, dallo scorso novembre, decine di migliaia di agricoltori sono accampati alla periferia di New Delhi. Protestano contro il governo Modi ed esigono l’abrogazione di tre nuove leggi approvate dal Parlamento nazionale nello scorso settembre, senza nessuna consultazione delle potenti associazioni di categoria. Le leggi prevedono la liberalizzazione del commercio agricolo, oggi dominato dai mercati statali all’ingrosso, e la rimozione delle barriere agli investimenti agro-industriali cosi come la soppressione delle garanzie statali sui prezzi degli alimenti di prima necessità. Il governo non ha finora ceduto, anche se – dopo una decisione della Corte Suprema – ha proposto di sospendere le leggi e aprirsi al dialogo. Ma gli agricoltori hanno rifiutato l’offerta e inasprito la loro lotta.

Source: India: Perché gli agricoltori protestano – RSI Radiotelevisione svizzera

  • 712